Frode su carburanti, arrestato manager

Un manager triestino di 51 anni, residente a Londra, amministratore di società che commerciano all'ingrosso prodotti petroliferi, una con sede a Milano, la Xcel Petroleum, è stato arrestato dai militari della Guardia di Finanza di Varese, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Milano per frode. Il dirigente e altre quattro persone, indagate a piede libero, unitamente a un'altra società di Genova, sono accusate di aver architettato un giro di false fatturazione per non pagare l'Iva su 350 milioni di litri di benzina, di occultamento di documentazione contabile e autoriciclaggio. Il carburante, proveniente dalla Libia, arrivava in Italia sulle navi cisterna di un armatore maltese (arrestato nell'ottobre 2017 dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catania). Sequestrati agli indagati beni e gasolio per un totale di 55 milioni di euro.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Ossola News
  2. Ossola News
  3. Ossola News
  4. VareseNews
  5. VareseNews

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Anzola d'Ossola

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...