Botte a moglie e figlia, arrestato

Un 65enne operaio di nazionalità albanese, pregiudicato e con casa a Busto Arsizio (Varese), è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia. Già denunciato da moglie e figlia, rispettivamente di 50 e 18 anni, stando a quanto ricostruito dai militari le ha picchiate dopo una feroce lite, all'interno del loro appartamento. A chiamare il 112 sono stati i vicini di casa della famiglia, preoccupati per le continue grida disperate lanciate dalle due donne. Quando i militari sono arrivati sul posto, hanno trovato l'uomo sul ballatoio condominiale, mentre moglie e figlia erano in casa, sul corpo evidenti segni di percosse. Secondo quanto raccontato dalle due donne, il 65enne le maltrattava già da mesi, tanto che lo avevano già denunciato, negandogli anche qualsiasi somma di denaro necessaria anche per le più piccole esigenze domestiche o personali. Soccorse e accompagnate in ospedale, madre e figlia sono state dimesse dopo essere state medicate per le escoriazioni.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Nel frattempo, in altre città d'Italia...